Dott.ssa Ferlini

PSICOLOGIA


Richiedi una Visita

ORARI DI SERVIZIO


LUNEDì
16:00-19:30
VENERDì
16:00-19:30


INFO DI CONTATTO


+39.0457901331

psfrancesco@gmail.com



AMBITI DI INTERVENTO

Problematiche legate all’invecchiamento:

  • valutazioni neuropsicologiche del funzionamento cognitivo
  • stimolazione cognitiva in caso di demenza e come prevenzione in situazioni di invecchiamento sano (sia individuali che di gruppo)
  • sostegno psicologico per caregiver di anziani con demenza
  • sostegno psicologico per tutto l’arco della vita per varie problematiche e difficoltà tra cui ansia, attacchi di panico, depressione, fobie, difficoltà relazionali
  • consulenze genitoriali
  • potenziamento delle funzioni esecutive nell’infanzia/adolescenza, soprattutto in presenza di DSA e ADHD secondo il Metodo Benso





Richiesta Prenotazione Visita

IMPORTANTE: Ricordiamo che la prenotazione sarà ritenuta valida, se verrà confermata da parte del paziente entro le 24h successive alla risposta della segreteria, altrimenti il posto non verrà confermato.
Inoltre è obbligatorio, in caso di disdetta, comunicare l’annullamento della visita almeno 48 ore prima della data prefissata, altrimenti la prestazione verrà addebitata ugualmente.

Vostro Nome e Cognome (richiesto)

Vostra email (richiesto)

Vostro Telefono (richiesto)

Prima volta che vi rivolgete al nostro Poliambulatorio?

SINO

Prima volta che richiedete questo Specialista?

SINO

Scegliere la specializzazione interessata per la Vostra Visita

Proposta Data Appuntamento
(da confermare)

Proposta Orario Appuntamento
(da confermare)

Oggetto

Testo messaggio

Accettazione Privacy
Ho letto e Accetto le Condizioni di Privacy

Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.


BREVE SPIEGAZIONE DELLE PATOLOGIE SOPRA ELENCATE: è un pò impossibile spiegare tutte le problematiche.. secondo voi è utile? penso mi servano 8 pagine!

  • Ansia: L’ ansia è l’emozione provata di fronte a una sensazione di minaccia reale (es. minaccia alla persona) o figurata (es. minaccia all’autostima). È una risposta normale e innata di attivazione, caratterizzata da un aumento della vigilanza e dell’attenzione che ha l’obiettivo di prepararci ad affrontare il pericolo percepito predisponendoci a una risposta di attacco o fuga. L’ansia può essere fisiologica oppure patologica. L’ansia fisiologica ci prepara ad affrontare in maniera adattiva una possibile situazione difficile mentre l’ansia patologica è disfunzionale perché, essendo persistente e intensa, interferisce con la nostra prestazione, e può essere associata a eventi neutri, che non sono realmente pericolosi. Se l’ansia scatta anche quando non sarebbe il caso, possono insorgere i disturbi d’ansia, quali le fobie, gli attacchi di panico, le rimuginazioni ossessive senza vie di uscita, le compulsioni (ovvero la necessità di compiere azioni ripetitive di fatto inutili rispetto all’obiettivo) e alcuni sintomi psicosomatici ricorrenti di allarme.
  • Attacchi di panico: sono episodi di improvvisa ed intensa paura o di una rapida escalation dell’ansia normalmente presente. Sono accompagnati da sintomi somatici e cognitivi, quali palpitazioni, sudorazione improvvisa, tremore, sensazione di soffocamento, dolore al petto, nausea, vertigini, paura di morire o di impazzire, brividi o vampate di calore.
  • Fobie: è dunque una paura estrema, irrazionale e sproporzionata per qualcosa che non rappresenta una reale minaccia e con cui gli altri si confrontano senza particolari tormenti psicologici. Chi ne soffre, infatti, è sopraffatto dal terrore all’idea di venire a contatto magari con un animale innocuo come un ragno o una lucertola, o di fronte alla prospettiva di compiere un’azione che lascia indifferenti la maggior parte delle persone (ad esempio, il claustrofobico non riesce a prendere l’ascensore o la metropolitana). Le persone che soffrono di fobie si rendono perfettamente conto dell’irrazionalità della propria paura, ma non possono controllarla.
  • Depressione: La Depressione è un disturbo dell’umore. Generalmente chi presenta i sintomi della depressione mostra e prova frequenti e intensi stati di insoddisfazione e tristezza e tende a non provare piacere nelle comuni attività quotidiane. Le persone che soffrono di depressione vivono in una condizione di costante malumore e con pensieri negativi e pessimisti circa sé stessi e il proprio futuro.
  • Difficoltà relazionali: Le relazioni interpersonali possono apportare grande ricchezza e benessere nella nostra vita, ma talvolta possono essere fonte di intensa sofferenza e disagio. Il concetto di relazione rimanda a quello di comunicazione, quindi, generalmente possiamo affermare che i problemi relazionali riguardano anche il comunicare. Tutto ciò che accade nei rapporti con gli altri – comprensioni e incomprensioni – viene regolato, infatti, dalla comunicazione.
  • Consulenze genitoriali: La consultazione genitoriale è pensata per sostenere e accompagnare i genitori in modo che loro stessi possano sentirsi capaci e adeguati nel sostenere e accompagnare i propri figli nel difficile compito di crescere e diventare adulti felici e realizzati. L’obiettivo è quello di identificare ciò che non sta “funzionando” nella relazione con il figlio, scoprire quale bisogno importante il figlio sta esprimendo con il suo disagio e guidare i genitori alla scoperta di nuovi modi di stare in relazione col figlio, in linea con l’evolversi dei suoi bisogni fondamentali, ovvero di ricevere protezione fisica e sicurezza emotiva, vicinanza fisica e psichica, affetto e piacere nello stare insieme. Questi sono gli ingredienti che permetteranno al bambino che cresce di poter esplorare il mondo in modo gioioso e sicuro, e di trovare la sua strada nella vita. Attraverso la consultazione genitoriale ci proponiamo di supportare i genitori nel loro ruolo, di promuovere la consapevolezza dell’importanza di tale compito e di potenziare e valorizzare le risorse individuali e genitoriali di cui ciascuno è portatore e che, a volte, fatica a riconoscere e/o esprimere, ma anche per favorire l’acquisizione di specifiche competenze educative e delle annesse capacità di autovalutazione e automonitoraggio.
  • Potenziamento dell’attenzione: Si tratta di training che allenano sia le funzioni strumentali ed il sistema attentivo/supervisore: si va quindi a potenziare le funzioni esecutive e la memoria per aiutare nel potenziamento degli apprendimenti. Questi training sono indicati per bambini sia DSA che ADHD, oltre che per minori che non abbiano difficoltà specifiche: solitamente viene fatto un incontro a settimana e si lasciano poi anche compiti “per casa” che il bambino può fare con i genitori. Sono percorsi indicati anche per bambini senza problemi specifici ma che hanno una lieve difficoltà, spesso associata a problematiche di gestione dell’ansia e di autostima.
  • Demenza: La demenza non è una malattia specifica, bensì un termine generale che descrive una vasta gamma di sintomi associati al declino della memoria e/o di altre funzioni cognitive, sufficientemente grave da ridurre la capacità di una persona di svolgere le attività quotidiane. La demenza è causata da danni subiti dalle cellule cerebrali. Questo danno interferisce con la capacità delle cellule cerebrali di comunicare tra loro. Attualmente la malattia di Alzheimer non è guaribile, ma ci sono alcuni farmaci che possono migliorare alcuni sintomi cognitivi, funzionali e comportamentali e numerose tecniche e attività in grado di ridurre i disturbi del comportamento. La demenza è una situazione che coinvolge tutta la famiglia ed il peso assistenziale sul caregiver causa spesso problematiche importanti che richiedono un sostegno continuativo dell’intero nucleo, non solo del malato.
Poliambulatorio San Francesco Logo white

Da oltre 10 anni il Poliambulatorio San Francesco offre un servizio all’avanguardia cercando di risolvere le problematiche quotidiane dei nostri pazienti.
Oltre 20 specializzazioni offerte ai nostri pazienti, rendono questo poliambulatorio unico in tutto il territorio.

Servizi Offerti

Poliambulatorio San Francesco © 2018 - Tutti i Diritti Riservati | P.IVA 03665460238